L’edizione 2019 del Salone EPHJ-EPMT-SMT è ricca di promesse e aperta al mondo !

Comunicato stampa

 

Salone EPHJ-EPMT-SMT

 

L’edizione 2019 è ricca di promesse e aperta al mondo

  • La prossima edizione del più grande Salone professionale annuale della Svizzera, l’EPHJ-EPMT-SMT, si terrà quest’anno dal 18 al 21 giugno 2019 a Ginevra. Unico al mondo, il Salone dell’alta precisione attira sempre più acquirenti internazionali.
  • Ad inaugurarlo, il 18 giugno, sarà Marie-Gabrielle Ineichen-Fleisch, Segretaria di Stato e direttrice della Segreteria di Stato dell’economia SECO.

Con oltre 800 espositori provenienti da 18 paesi e 20.000 visitatori professionali internazionali attesi dai 5 continenti, il Salone EPHJ-EPMT-SMT del 2019 si iscriverà pienamente nel segno delle edizioni precedenti. Tra gli espositori svizzeri (l’80% del totale), il 67% proviene dalla Svizzera romanda e un terzo dalla Svizzera tedesca. I cantoni più rappresentati sono Neuchâtel (163 espositori), Berna (122), Ginevra (85), Giura (83) e Vaud (68).

Mentre alcuni saloni rimettono in discussione il loro modello, l’EPHJ-EPMT-SMT, dedicato principalmente ai fornitori dell’orologeria, non conosce crisi. «L’EPHJ-EPMT-SMT è un salone B-to-B», spiega Alexandre Catton, direttore del Salone. «Questa è la sua specificità e anche la sua forza. Gli espositori incontrano solo professionisti svizzeri e internazionali, rappresentanti di marchi e no, che vengono a fare affari, a curiosare tra le innovazioni o a scovare nuove tecnologie per il loro prodotto finito».

Questo Salone rimane un evento unico per le tecnologie di alta precisione nei settori dell’orologeria, della gioielleria, della microtecnologia e delle tecnologie medicali. È anche l’appuntamento imperdibile per un’intera industria che può così presentare le proprie innovazioni e le migliorie tangibili apportate alle tecnologie esistenti.

La base tecnologica comune di tutte le aziende presenti al Salone EPHJ-EPMT-SMT è l’eccellenza nell’alta precisione. É questo che anima le passerelle tecnologiche e commerciali che si creano ogni anno tra i vari attori e che porta un crescente numero di espositori (330) ad annunciare una diversificazione verso il medtech, un settore promettente su scala globale. Al contempo, sono 704 gli espositori che dichiarano un’attività nel settore dell’orologeria, fondamento e ragion d’essere del Salone.

A Ginevra saranno presenti 120 aziende in più rispetto al 2018. Questi nuovi espositori riflettono perfettamente i progressi e le nuove esigenze tecniche di questa industria che produce utensili, macchine e servizi di alta precisione. I livelli di controllo e di qualità dei prodotti finiti occuperanno un posto ancora più importante tra questi espositori: la scala si fa infatti sempre più piccola.

Inoltre, l’industria 4.0 sarà presente con concetti innovativi per conciliare il mondo digitale e quello reale. Sempre di grande attualità, la stampa 3D sta raggiungendo nuove vette per diversi espositori, consentendo la realizzazione di progetti estremamente complessi in tempi record, dalla progettazione alla produzione.

Anche la robotica avrà un posto in prima fila, con un know-how che consente di eseguire micro-assemblaggi di alta precisione (dell’ordine di micron) o il controllo gestuale 3D per attaccare e staccare automaticamente, in modo efficace, i componenti su diversi tipi di utensili per il trattamento delle superfici. Da segnalare anche l’evoluzione dei dispositivi di simulazione ambientale, le tecniche termiche, le camere bianche e le tecniche d’isolamento.

Inoltre, con il suo polo europeo delle start-up sapientemente attrezzato, il Salone EPHJ-EPMT-SMT svolge appieno anche il ruolo di acceleratore e scopritore di nuovo know-how. Come ogni anno, il Grand Prix des Exposants e il Challenge Watch Medtech daranno risalto ad aziende che seducono e sedurranno altre imprese e giurie di esperti per la qualità delle innovazioni proposte.

E infine, le famose tavole rotonde del Salone EPHJ-EPMT-SMT si concentreranno su temi di attualità tra cui l’evoluzione dei modelli di integrazione dei fornitori dell’orologeria, i metodi migliori per garantire la sostenibilità delle PMI nel settore, la sfida degli standard normativi in ambito medtech, le ultime innovazioni nei laser, o ancora il ruolo decisivo della formazione continua in orologeria e gioielleria in un momento in cui alcuni mestieri artigianali tendono a scomparire.

Salone EPHJ-EPMT-SMT, a Ginevra dal 18 al 21 giugno 2019

www.ephj.ch

 

Contatto per i media:

–              Stephan Post: 079 702 00 40 – spo@dynamicsgroup.ch

Condividi questo articolo
Group
Combined Shape
Combined Shape