Il Gruppo Acrotec, il gioiello industriale del Swiss Made indipendente

Con la sua sana politica di crescita e una serie di valori non negoziabili, il gruppo Acrotec, assieme alle sue 20 società e oltre 1200 collaboratori, si avvia con fiducia verso un possibile ingresso in Borsa.

A cura di Joel A. Grandjean

Raramente la storia imprenditoriale è stata così strettamente legata all’immagine del salone EPHJ. Vale a dire una cultura della trasversalità e della complementarietà tra tutti i campi della micromeccanica di alta precisione. Così, come nei padiglioni di Palexpo, tre settori, tre divisioni: l’orologeria-gioielleria, le microtecnologie (Precisione High Tech) e tecnologie mediche.

Trasversalità e sinergie

Tutto è iniziato nel 2001, con la prima delle acquisizioni, la società Vardeco. L’azienda dove tutto ha avuto inizio in origine si dedicava solo all’orologeria. Poi, con la crisi del quarzo che ha cancellato tutto sul suo percorso, si è convertita all’elettronica, settore che impiega in grande quantità connettori di ogni tipo. Le macchine erano le stesse, dovevano solo essere potenziate, bisognava aumentare la loro produttività per compensare l’elevato costo del franco svizzero e della manodopera.

Quella scommessa fu vinta dal nuovo proprietario di Vardeco, François Billig. I suoi collaboratori diedero il massimo, impegnandosi a fondo in quella partita. Quell’episodio gli ha insegnato a resistere e a elaborare strategie di sopravvivenza per proteggersi da condizioni economiche avverse. Oggi, sotto la sua guida, il gruppo conta complessivamente 20 società con un fatturato di circa 270 milioni di euro grazie a più di 1’500 clienti.

Il gruppo Acrotec soddisfa i criteri di selezione

Poi, a poco a poco, a partire dalla società Kif Parechoc, si sono aggiunte a questa collana di competenze alcune perle preziose del settore dell’orologeria, dall’arco del Giura fino a Ginevra passando per la Valle di Joux, e anche nella vicina Francia. Ispirato da principi etici esemplari, con estrema deontologia e rispetto per gli esseri umani, grazie ai quali è possibile ottenere successi e prestazioni sempre migliori. Il principio della crescita incoraggia il venditore ad acquisire una partecipazione nella holding proprietaria del gruppo. In questo modo, il suo fondatore, l’erede di famiglia o il principale azionista CEO, non solo può rimanere ai comandi dopo un’operazione di successo, ma può anche trovarsi a dover passare tramite una complementarietà che gli mancava.

Infine, i marchi onnipotenti, stanchi di acquisire le imprese fornitrici in co-traitance nel settore dell’orologeria, hanno capito chiaramente che non possono verticalizzare tutto e che devono decidersi ad affidare il lavoro delicato o ripetitivo a competenze diverse da quelle coltivate all’interno dell’azienda. Anche se rimangono molto scrupolosi nei criteri di selezione. Saranno quindi maggiormente attratti da un’azienda il cui fatturato non proviene esclusivamente dall’orologeria. Perché in caso di crollo del mercato, qualunque sia la sua dimensione, l’azienda non subirà maggiormente il rischio di essere trascinato con esso.

Indipendenza sacra

Allo stesso modo, resta decisivo il criterio dell’appartenenza a un gruppo indipendente di società che promuovono l’eccellenza della loro regione, che è la vera forza dello Swiss Made. Perché protegge un gran numero di gioielli del settore dalla vendita a interessi stranieri, in particolare asiatici.

A queste garanzie si aggiungono criteri come la totale indipendenza dai gruppi dell’orologeria, criteri come gli importanti investimenti per lo sviluppo e il rinnovamento degli utensili e dei macchinari e per la continua ricerca e sviluppo, punto di forza del gruppo, che ha appena creato un nuovo apposito reparto a servizio di tutte le sue società.

Le 20 società del gruppo ACROTEC sono: AFT Micromécanique, Butech, Décovi, Diener Precision Machining, Diener Precision Pumps, DJC, Générale Ressorts, H2i, KIF Parechoc, mu-DEC, Mimotec, Precipro, Petitpierre, Pierhor-Gasser, Roch Mécanique de précision, Sigatec, STS, Tectri, Vardeco, WatchDEC.

Condividi questo articolo
Group
Combined Shape
Combined Shape